Cerca
giovedì 14 novembre 2019 ..:: Il Progetto » Partner » Partner delle Azioni » Associazione Gruppo Abele ::.. Registrazione  Login
 Associazione Gruppo Abele Riduci

Il Gruppo Abele ha interpretato (dal 1965 ad oggi) l’essere cittadini a partire dalla strada. Una strada che in questi anni ci ha parlato non solo di droghe, ma dei tanti volti, nessuno escluso, di chi fa più fatica: aids, alcolismo, immigrazione, carcere, prostituzione, senza fissa dimora, giovani disadattati, malattia mentale, solitudini diverse...
Rispondere a queste realtà con servizi di accoglienza (comunità residenziali, centri diurni, dormitori, servizi a bassa soglia e lavoro di strada) e domandarci il perché di queste ingiustizie con investimenti culturali diversi (riviste, casa editrice, proposte di formazione, prevenzione e di supporto educativo) è – da sempre – il metodo e la proposta del nostro “fare”: per promuovere quella pratica della cittadinanza attiva che trasforma la solidarietà in corresponsabilità degli uni per gli altri. Denuncia e proposta, dunque, per un presente più giusto e un futuro migliore.

Attività svolte:

Il Progetto No.Mi.S. accanto ad interventi residenziali, agli affidamenti diurni e alla costituzione di comunità familiari, prevede interventi di sostegno psicologico e trattamento terapeutico, azioni a finalità preventiva e socializzante, tra cui Pallastrada.
Pallastrada utilizza lo sport come strumento per incontrare i minori.
Pallastrada non è solo sfogo e divertimento, apprendimento ed esercizio di una tecnica o di un gesto sportivo. Pallastrada è un momento di socializzazione, di incontro con le realtà del territorio, di racconto di se, di costruzione di legami.
Lo sport rappresenta l’occasione per tessere relazioni con i giovani, per favorire inclusione sociale attraverso: percorsi di sostegno / orientamento / accompagnamento adolescenziali negli ambiti scolastico, formativo – professionale, medico - sanitario, amministrativo, familiare e relazionale; interventi di informazione e prevenzione rispetto all'uso ed abuso di sostanze da un lato ed affettività e sessualità dall’altro; organizzazione di feste sportive ed iniziative culturali; forme di sostegno scolastico e prima alfabetizzazione rivolti a giovani Rom; sviluppo di percorsi di peer education.

Obiettivi del progetto

  • Offrire occasioni di incontro significativo e continuativo nei contesti informali di vita;

  • facilitare la promozione di processi di socializzazione ampia;

  • favorire situazioni di elaborazione delle proprie esperienze e delle domande evolutive tipiche di un adolescente;

  • sostenere i giovani in situazione di difficoltà o di abuso di droghe;

  • migliorare la propria autostima e sperimentare abilità e competenze personali;

  • apprendere un modo diverso di stare in gruppo;

  • favorire la conoscenza e la costruzione di relazioni con il sistema dei servizi pubblici e delle realtà del privato sociale;

  • stimolare ed accrescere i differenti e specifici fattori di protezione;

  • facilitare e promuovere dinamiche di sostegno tra pari;

  • sviluppare un percorso di relazione, informazione e comunicazione fra pari - peer education - attraverso l’empowerment ed il trasferimento delle competenze;

  • restituire alla rete letture aggiornate dei cambiamenti incontrati sul territorio.

Destinatari dell’intervento

Il progetto Pallastrada ha come destinatari privilegiati i giovani romeni e Rom romeni. Lavorando nelle strade, nelle piazze e nei giardini di Barriera di Milano dove le ragazze ed i ragazzi si ritrovano, è impossibile relazionarsi in modo esclusivo con loro: ci si incontra e si intrecciano relazioni con ragazze e ragazzi di provenienze diverse (Romania, ragazzi Rom, Moldavia, Marocco, Albania, Nigeria, Costa d’Avorio, Cina, Ecuador, nonché Italia), mentre si lavora in modo particolare con i ragazzi romeni e Rom romeni.


  
Compagnia di San Paolo (c)   Condizioni d'Uso  Dichiarazione per la Privacy
DotNetNuke® is copyright 2002-2019 by DotNetNuke Corporation