Cerca
giovedì 14 novembre 2019 ..:: Il Progetto » Partner » Partner delle Azioni » Cooperativa Senza Frontiere ::.. Registrazione  Login
 Casa Romania Riduci

Il progetto di Casa Romania ha avuto i seguenti obiettivi:

Presentazione del progetto NOMIS ai ragazzi e accettazione del patto minimo con la struttura e le istituzioni (accettazione del progetto e delle regole).

Apprendimento della lingua italiana, tramite insegnante volontaria e parallelamente, iscrizione presso i CTP della zona.

Sostenere la capacità autonoma dei ragazzi in un proprio spazio abitativo, nella gestione della casa, pulizia spazi comuni e personali, partecipazione alla spesa settimanale ed alla preparazione dei cibi in cucina.

Spiegazione ed accettazione dei ragazzi delle regole del mondo lavorativo, tramite borse lavoro finalizzate ad un lavoro e comprensione del valore del denaro guadagnato tramite il lavoro.

Aiutare i ragazzi nel rinsaldare relazioni e valori familiari, mantenendo i riferimenti culturali, tramite contatti telefonici settimanali con i familiari o cene con la famiglia allargata tra rom, incontri periodici con il prete ortodosso, invio soldi ai propri familiari che risiedono al paese d’origine.


La Casa ha concluso le proprie attività a fine Dicembre 2009: il cambiamento dello scenario dopo l'entrata della Romania nell'Unione Europea, gli accordi tra il governo italiano e quello rumeno hanno portato una sempre maggiore diminuzione di minori rumeni non accompagnati. Questo fenomeno ha fatto si che vi fosse sempre meno richiesta di una struttura con le caratteristiche di Casa Romania.


 Stampa   
 Cooperativa Senza Frontiere Riduci

La Cooperativa Sociale "Senza Frontiere" opera nel territorio cittadino, provinciale e regionale dal 1992. Svolge le seguenti attività: gestione di Centri ISI (Sportelli Sanitari per Immigrati) dal 1992 a1995 a oggi il Centro IGI (Sportello di informazione e consulenza giuridica per immigrati e categorie socialmente deboli); svolge attività di mediazione culturale presso ASL, Ospedali, Consultori Familiari, Ferrante Aporti, Comune di Torino, Sportello giuridico, Scuole, CTP, Tribunali, Assessorato per l'Ambiente; svolge attività di reinserimento sociale rivolte a donne vittime della tratta (art.18), donne e minori vittime di violenze e maltrattamenti; donne sole in gravidanza, ragazze madri e minori; svolge attività di accoglienza e attività aggregative a minori entrati nel circuito penale (progetto Nomis). La cooperativa opera da anni all'interno di una rete cittadina, regionale e nazionale di soggetti pubblici, del privato sociale e del volontariato che si occupa di assistenza, sanità, mediazione, formazione, istruzione rivolta ai cittadini migranti.


  
Compagnia di San Paolo (c)   Condizioni d'Uso  Dichiarazione per la Privacy
DotNetNuke® is copyright 2002-2019 by DotNetNuke Corporation